Champagne e spumanti: la quintessenza di una festa

Che si tratti di festeggiare l‘anno nuovo, un successo professionale, un lieto evento familiare o una ricorrenza gradita, oppure di festeggiare una vittoria in ambito sportivo, champagne e spumanti non possono mancare. Ma qual è la differenza tra champagne e spumante, come scegliere tra un brut, un millesimato e un cru? Non tutte le bollicine hanno la stessa qualità e questo influisce anche sul prezzo. Tra lo champagne più costoso al mondo, uno champagne Cristal di prezzo elevato e un semplice spumante per il conto alla rovescia di San Silvestro, la variabilità del costo può essere estrema. Leggi qui per scegliere più facilmente quale champagne o spumante acquistare.

Qual è la differenza tra champagne e spumante?

Non ogni vino frizzante è uno champagne o uno spumante. Ciò che accomuna queste due qualità di vini è la presenza delle inconfondibili bollicine, che altro non sono che anidride carbonica. Ma è assolutamente fondamentale che tali bollicine siano il risultato naturale della fermentazione di uve particolari. Come accade per la differenza tra un’acqua effervescente naturale, che sgorga frizzante già alla sorgente, e un’acqua addizionata di anidride carbonica. Champagne e spumanti devono avere effervescenza naturale, per così dire. A distinguere le due categorie, poi, è semplicemente la provenienza delle uve. Può fregiarsi del nome di champagne solo il vino frizzante ottenuto con uve coltivate nell’omonima regione francese (Champagne) e più in particolare l’uva Chardonnay, insieme a Pinot Noir e Meunier, vinificate con il metodo detto “champenoise”. Il resto dei vini effervescenti naturali sono definiti spumanti.

Cru, brut, crémant o cuvée?

Cerchiamo di fare un po’ d’ordine tra le categorie di champagne e spumanti. Il termine francese cuvée indica semplicemente la miscela di base di uve destinate alla produzione del vino frizzante. Nel caso dello Champagne, come appena visto, la cuvée è una miscela di uve rosse (Chardonnay, Pinot Meunier e Pinot Nero) vinificate in bianco. Con il termine crémant si indica in Francia qualsiasi spumante francese non prodotto nella ristretta regione denominata Champagne. Brut indica che lo spumante ha un contenuto di zuccheri inferiore a 15 grammi per litro. Nel caso di un extra brut, gli zuccheri sono inferiori ai 6 grammi per litro. Decisamente più dolci, perfetti per accompagnare un dessert, sono gli spumanti definiti demi-sec o doux (dolce, in italiano). Cru è uno speciale tipo di vigneto. Viene definito invece millesimato uno spumante di uve di una sola annata, generalmente lasciato maturare molto a lungo.