Il fumetto, quando parole e immagini si uniscono per creare mondi fantastici

I fumetti costituiscono una tra le prime letture dei più giovani, non ancora pronti ad affrontare la grande letteratura, però pieni di voglia di scoprire storie fantastiche. La struttura del fumetto guida i lettori con le sue immagini, che trasportano con facilità i novelli lettori su scenari diversi. Gli adulti che amano questo tipo di letteratura hanno invece motivazioni differenti: tornare con la mente all’infanzia, ripensare ai personaggi con i quali sono cresciuti, ritagliarsi un momento di svago dai tanti impegni di tutti i giorni.

I fumetti come svago

Il genere fumettistico nasce come genere di svago, infatti sono umoristiche le storie che appaiono inizialmente sugli inserti delle riviste. Vengono pubblicate la domenica e il loro scopo è quello di divertire con trame assurde e paradossali.

Il personaggio che forse viene in mente a tutti quando si parla di fumetti appare negli anni ‘30; è in questa epoca che viene lanciato il fumetto di Topolino. A partire da quel momento i fumetti Disney sono entrati nelle case di tutti: i personaggi di Paperopoli ci hanno tenuto compagnia e in molte case hanno colorato almeno uno scaffale di giallo, il riconoscibile colore del dorso di questi fumetti.

Le storie dei supereroi e i fumetti per tutte le età

Con il differenziarsi dei generi del fumetto, questo tipo di lettura si adatta a tutti i tipi di pubblico. Nel secondo dopoguerra entrano in scena i supereroi, che, sulla spinta della sete di giustizia dell’epoca, si diversificano in centinaia di pubblicazioni e valicano i confini del genere del fumetto per diventare protagonisti anche sul grande schermo.

Nascono in questo periodo anche gli indimenticabili personaggi dei fumetti Bonelli: per i collezionisti di tutte le età sono imperdibili le collezioni del grintoso Tex e del misterioso Dylan Dog.

Bisogna arrivare fino agli anni ‘80 per conoscere i fumetti manga con il loro stile inconfondibile, che non possono mancare nella collezione di un appassionato. Le strisce giapponesi sono popolate dai personaggi dagli occhi enormi, che portano abiti stravaganti e spesso incontrano mostri variopinti, che non sono poi sempre così cattivi.

Tutti i prezzi del fumetto

Per le nostre passioni molte volte il prezzo non rappresenta un problema, siamo disposti a spendere anche somme importanti per completare finalmente la collezione con il numero uno oppure con i pezzi più rari. In alcuni casi è necessario cercare nella sezione dell’usato, che è un po’ come curiosare tra le bancarelle di mercatini di antiquariato. Si trovano lotti di fumetti per tutte le tasche: si parte da 10 € per serie di circa 50 numeri per arrivare fino a oltre 100 € per le collezioni complete e originali.